Illuminismo – riassunto

Illuminismo – l’Età della Luce

Illuminismo movimento di idee molto complesso che studia tutti i campi del sapere, modo di pensare politico economico e culturale. Essosi esplica nei vari campi del sapere umano, legata anche al contesto storico, introducendo cambiamenti in tutti gli ambiti:

  • Economico – finanziario
  • Politico
  • Artistico – Culturale

I concetti alla base di questo movimento:

  • Ragione: criterio di valutazione universale
  • Felicità: scopo della vita sulla Terra
  • Libertà: diritto di ogni persona
  • Tolleranza: accettazione delle opinioni diverse

Mentre prima la chiesa simboleggiava la luce per orientare la società, ora la luce laica orienta la società stessa (Illuminismo), caratterizzato dal potere politico (dispotismo illuminato) e da un’elite culturale (philosophes), che guidano l’opinione pubblica verso una libertà intellettuale ed un’azione riformatrice.

 Appunti:

  • Il maggior esponente della filosofia tedesca diquel periodo è Immanuel Kant, che risponde alla domanda “che cosa è l’illuminismo”.
  • Romanzorealistico del  700’ molto importante per il sorpasso prosa su poesia, diffusione romanzo borghese e romanzo d’avventura.
  • Durante il 600’ si ha lo sviluppo di una delletante teorie economiche del mercantilismo, quella del liberismo, in concomitanza con il liberalismo, teorizzata da Alan Smith.

I grandi filosofi del pensiero illuminista

  • Montesquiet= liberalismo, teorie liberaliste, teorizza divisione del potere inLegislativo, Esecutivo, Giudiziario.
  • Rousseau= Precursore della democrazia moderna, potere in mani del popolo.
  • Voltaire= prende concetti dell’illuminismo secondo i quali una persona si migliora in base alla ragione; diventa riformista, collabora con sovrani assolutisti.

L’opinione pubblica

Nasce opinione pubblica nel 700’ perché si forma un pensiero comune diverso da prima, in particolare l’opinione pubblica viene definita come l’insieme dei modi di pensare e dei giudizi collettivi della maggiorparte delle persone che condivide atteggiamenti e idee.

Questa opinione pubblica porta la presunzione della formazione di centri appositi dove condividere le proprie opinioni e di strumenti di informazione per permettere a tutti di essere informati. La patria dell’opinione pubblica e del pensiero illuministico è Parigi.

In Inghilterra, la borghesia si esprimeva attraverso la stampa periodica proprio per poter permettere a più persone possibili di essere informate. In Italia invece i più importanti centri illuministi sorsero a Napoli e Milano.

L’Enciclopedia

L’impresa che meglio rappresenta lo spirito dell’Illuminismo è l’Enciclopedia.

L’opera venne diretta da Denis Diderot ed il primo volume (1751) era introdotto da un discorso preliminare scritto da d’Alembert in cui venivano esposti gli intendimenti che prospettavano il nuovo orientamento insieme sperimentale e razionale.

Rispetto alle “enciclopedie” medievali, si offriva come un progetto razionale di catalogazione e illustrazione dei diversi rami dell’insieme delle conoscenze che appartengono al genere umano.

Le sue voci a differenza di quanto accade nelle moderne enciclopedie comprendevano trattazioni degli argomenti di tipo problematico e costruttivo.

La concezione dei diritti

Il mutamento delle condizioni economico-sociali favorisce l’indebolirsi delle vecchie istituzioni, mettendo in evidenza un’aristocrazia che si era avviata ad un irreversibile declino.

Nascono i progetti di un rinnovamento (Illuminismo) che seguono alcuni sovrani come Federico II di Prussia, Maria Teresa d’Austria e Caterina di Russia nell’ambito del dispotismo illuminato, ossia di un potere sì assoluto ma aperto a quelle concessioni e riforme che garantivano una maggior tutela dei diritti dei sudditi.

La Francia, che delle idee illuministiche sarà ben presto all’avanguardia accentuò il contrasto fra visioni del mondo destinate a divenire sempre più incompatibili. A lungo andare questo scontro esploderà nel 1789 con la Rivoluzione francese, segnando con la decapitazione del sovrano Luigi XVI e di numerosi esponenti della nobiltà il momento di rottura con l’assolutismo.

Il Giornalismo con Pietro Verri e Alessandro Verri

Con la diffusione in Francia della filosofia illuminista nasce il giornalismo degli Enciclopedisti. Esso era molto utile perché diffonde mentalità illuministe del tempo.

I luoghi della comunicazione nel 700’ erano: Caffè, piazze, mercati, biblioteche

Il Caffè”, opera scritta da Pietro Verri e Alessandro Verri è un articolo programmatico, ovvero l’articolo che presenta il programma, il giornale, e che intenti ha.

  • Sono anche i primi ad affrontare il problema della tortura e ad essere contro tale fenomeno.
  • Tra i temi trattati vi sono il cosmopolitismo, economia, diritto, scienze naturali.

Le finalità della rivista sono illustrate attraverso delle brevi domande e delle risposte coincise; Pietro Verri insiste sulla necessità di interessare i lettori, anche «divertendoli».

Dalla dichiarazione di intenti si passa alla rappresentazione del luogo scelto per dare il titolo alla rivista, quel caffè che sostituendosi alle consuetudini formalistiche e burocratiche delleaccademie tradizionali, viene scelto per esemplificare il significato e ilvalore della battaglia illuministica.

Se le accademie sono luoghi chiusi, dove si richiede il rispetto di determinate convenzioni, il caffè è il luogo della libera partecipazione, che non comporta obblighi di sorta, sia che si voglia dare vita a incontri e discussioni, sia che si preferisca rimanere da soli, a riflettere o a leggere.

You may also like...


x

Leggi anche...

La vita di Manzoni
La vita di Manzoni in breve 1785 nasce a Milano. 1805-1810 a Parigi frequenta gli ambienti letterari. 1810 rientra in Italia con sua mogl...
Alessandro Magno e La Macedonia
L'ascesa della Macedonia e l'impero di Alessandro Intorno alla metà del IV secolo a.C. il re macedone Filippo II minacciò le poleis greche. La...
Alessandro Manzoni (3)
Alessandro Manzoni nacque nel 1785 in una famiglia della nobiltà colta milanese, da Giulia Beccaria, figlia del famoso Cesa...
powered by RelatedPosts