La Seconda Guerra Mondiale

LA SECONDA GUERRA MONDIALE

Tra 1939 e 1940 furono invase dai tedeschi:

  • Polonia
  • Lituania
  • Lettonia
  • Estonia
  • Finlandia
  • Francia

Negli stati invasi si instaurarono governi collaborazionisti. Nel 3 settembre 1939 la Francia dichiarò guerra alla Germania. Purtroppo la Germania reagì e la conquistò in gran parte, facendola dividere in 2 parti:

  • Quella conquistata dalla Germania
  • la Rep. di Vichy comandata dal maresciallo Pètain.

10 Giugno 1940 Italia entrò in guerra contro la Gran Bretagna e la Francia a favore del nazismo, (ciò perché Mussolini lasciò il fascismo e di conseguenza l’Italia ad Hitler, per questo si parlò di nazifascismo in Italia) , ma sottovalutò la possibile entrata in guerra dell’ USA. L’Italia non era pronta anche in questa guerra mondiale,armamenti non all’avanguardia,disponibilità di uomini limitati e solo la marina era ben equipaggiata.

Nei tentativi di conquista italiani, l’Italia fallì:

  • in Grecia
  • A Malta
  • In Africa Settentrionale




Nonostante ciò i tentativi ripresero con l’aiuto dei nazisti. Mancava ora solo l’Inghilterra ad Hitler, cercò di instaurare accordi con Wiston Churchill,ma fallì ovviamente e scatenò (avendo paura della flotta inglese) una vera e propria guerra aerea contro l’Inghilterra (battaglia d’Inghilterra). Dopo 2 mesi di scontri Hitler, vedendo che “non ci guadagnava”, né vinceva,né perdeva lasciò in sospeso l’Inghilterra.

1941 nazisti raggiungono Canale Suez e conquistano:

  • Iugoslavia
  • Bulgaria
  • Grecia

Inoltre vogliono espandersi in URSS. Invasione iniziò con pino Barbarossa nel 1941 ed i tedeschi vinsero facendo arretrare sovietici che resistettero. Nel frattempo il Giappone, senza alcun preavviso attaccò la flotta degli USA ,che dichiarò subito guerra al Giappone insieme alla Gran Bretagna. Il Giappone occupò vasti territori, ma gli americani rovesciarono situazione. Nel frattempo inglesi si ripresero territori in Africa. Il maresciallo Montgomery ottenne infatti la vittoria scacciando gli italo – tedeschi. Con la battaglia di Stalingrado i sovietici invece sconfissero i nazifascisti. E le sconfitte subite dall’Asse internazionale dimostrarono la loro debolezza davanti agli USA. Le forze anglo – americane invece occuparono il Mediterraneo, le quali sbarcarono in Sicilia per liberare l’Italia nel 1943. Mussolini venne arrestato nello stesso anno,ma liberato dai tedeschi poco dopo, i quali avanzarono verso lo scontro con gli USA. Hitler concesse a Mussolini di fondare la Rep. di Salò.



L’Italia era quindi divisa in 2:

  • Centro – nord: tedeschi.
  • Sud: americani alleati in avanzata.

8 sett. 1943 armistizio con alleati. Italia doveva scegliere tra rep. di Mussolini e Regno d’Italia. Alcuni con Mussolini e la maggior parte con il Regno d’Italia, finì così, tanto da parlare di resistenza passiva,poiché non si usarono le armi per protestare contro fascismo. I partigiani erano 200000 nel 1945 circa.

Il ministro degli esteri sovietico, Molotov intanto si preoccupava di stipulare il patto con quello tedesco, Ribbentrop ,che nascose però un’occasione per Hitler,ovvero quello di invadere la Polonia,convinto anche che la restante Francia e l’Inghilterra,ormai intimoriti non avrebbero reagito,ma non fu così.

Tornando in Italia intanto la risalita degli americani non fu poi così tanto facile,infatti essi si fermarono sul fronte Cassino. Nel frattempo la capitale cambiò:

  • Brindisi
  • Poi Salerno
  • Ed infine Roma

I partiti antifascisti crearono il Comitato di Liberazione Nazionale a cui aderirono parti socialiste,comuniste,repubblicane e liberali. A questo punto si torno alla fatilica decisione: “REPUBBLICA O MONARCHIA?”. Tutto si risolse con il discorso del comunista Palmino Togliatti,che disse:

  • Il voto spetta al popolo.
  • X il momento bisognava unire tutte le forze anti – fasciste.




Intanto Emanuele III lasciò il posto al suo erede, Umberto II e nacque il nuovo governo nel frattempo,guidato da Ivanoe Bonomi. Resistenza si sviluppò perciò al nord soprattutto. L’avanzata degli alleati fu però bloccata per molto tempo sugli Appennini emiliani per mesi, lungo la linea gotica,dai tedeschi,mentre la guerra al nord la facevano da padroni i partigiani. Un caso drammatico da ricordare è quello delle FOSSE ARDEATINE,dove la vera tradizione dei partigiani,(uccido 1 tedesco e ammazzo 10 cittadini) venne messa in pratica in modo violento,uccidendo 335 innocenti,contro solo 32 tedeschi uccisi.

Molte città però si liberarono anche da sole,come Genova e Milano per esempio,grazie ai partigiani il 25 Aprile,scelto poi come Giornata della Liberazione. Nel frattempo:

  • 27 Aprile Mussolini e sua moglie catturati.
  • 28 uccisi davanti a popolazione a Milano, in Piazzale Loreto.
  • 6 Giugno 1944 Eisenhouer sbarcava in Normandia con una flotta gigante,facendo ritirare i tedeschi dalla paura.
  • 19 Agosto Parigi insorse e il 26 tornò De Gaulle,fuggito a Londra durante la conquista di Parigi.
  • Il 30/04 Hitler si tolse la vita…
  • 7/05 armistizio x fine guerra.
  • Giappone si arrese nel 2/09/1945, solo con lancio,da parte di americani,di 2 bombe nucleari su Hiroshima e Nagasaki.

FINIVA LA GUERRA,CON ALMENO 50 MILIONI DI MORTI, SENZA CONTARE DISPERSI ETC.


You may also like...

Lascia un commento


x

Leggi anche...

Dalla Destra Storica alla Crisi di Fine Secolo
Come prima parte del riassunto vi ricordiamo che è presente già un articolo che include i governi della destra storica, ve lo riproponiamo quindi...
LA TERZA GUERRA DI INDIPENDENZA
LA TERZA GUERRA DI INDIPENDENZA Nell’Aprile del 1866 Italia e Prussia si allearono in modo che: se la Prussia avesse vinto le battaglie contro...
La Seconda Rivoluzione Industriale
Ora, uno schema riassuntivo sulla seconda rivoluzione industriale   [caption id="attachment_138" align="aligncenter" width="1600"] Sec...
powered by RelatedPosts